Triglie con cipollata

La ricetta mi è stata insegnata da mia suocera, la Nonna Lina, ed è adesso custodita dalla cugina Giovanna, che conserva memoria delle tradizioni culinarie della famiglia di mio marito, Giuseppe. Il piatto è spesso preparato da lui, visto che ne è ghiotto e cucinandole può orgogliosamente dar prova delle sua abilità. E’ un piatto prevalentemente estivo ma soprattutto legato alla presenza o meno delle triglie fresche sul banco di Damiano, il nostro mitico fornitore di pesce.  

Ingredienti per 6 persone

6 triglie di media grandezza, 2 cipolle, ½ bicchiere di aceto, ½ cucchiaio di zucchero, Un ciuffo di prezzemolo, 1 tazza di salsa di pomodoro o di passata di pomodoro, Olio d’oliva extravergine, sale e farina di rimacinato qb.

Preparazione 

Squamare, lavare e asciugare le triglie con carta assorbente. Infarinarle e friggerle in una padella larga, finché non prendono un bel colore dorato. Sistemarle su un foglio di carta assorbente e lasciarle raffreddare. Tagliare le cipolle a fette sottili, metterle in una padella con un po’ d’acqua e lasciarle appassire. Quando l’acqua è quasi asciugata, aggiungere 2 cucchiai d’olio e dorare la cipolla. Aggiungere la salsa, sobbollire per 20-25 minuti e versare l’aceto con lo zucchero. Regolare di sale. Disporre le triglie sul piatto da portata, versare sopra la salsa cipollata e cospargere di prezzemolo tritato finemente. Servire fredde.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...