Tonno in agrodolce

Questo piatto è un cult della cucina isolana. Si mangia a partire da maggio e per tutta l’estate e proviene dalla grande tradizione delle tonnare. Mi ricorda un caldissimo pomeriggio di agosto quando mio genero si presentò nella mia casa di villeggiatura con un quarto di tonno appena pescato da pulire. Cucinai 4 diversi piatti, tra cui questo, per l’intera comunità. Una fatica immane! 

Ingredienti per 4-6 persone

800 g fettine di tonno giusto peso, 500 g di cipolle rosse di Tropea, ½ bicchiere di aceto di vino bianco, 2 cucchiaini di zucchero, Olio d’oliva extravergine, sale e farina di rimacinato qb

Preparazione

Infarinare leggermente le fettine di tonno. Friggere in una padella in olio ben caldo da entrambe le parti salando con un pizzico di sale. Togliere le fette di tonno dal fuoco e passarle in carta assorbente per rimuovere l’eccesso di olio. Metterle su un piatto di portata. Preparare a parte la cipollata. Quando la cipollata è pronta, versarla sulle fette di tonno. Il piatto va mangiato ”riposato”, cioè tiepido circa un’ora dopo la cottura.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...