Pizza di zucchine

Di fatto la ricetta non ha nome. Se guardi la domanda 4 capisci il perché. Se vuoi la possiamo chiamare "Pizza di zucchine". 

Ingredienti

Anche qui … le dosi non sono essenziali. Diciamo che per una teglia da forno occorrono, 10 zucchine medie, farina q.b., sale q.b., parmigiano q.b, olio q.b. … non posso essere più precisa di così perché dipende dal gusto personale.

Preparazione

Lavare le zucchine. tagliarle a rondelle sottili con la mandolina; mettere le zucchine tagliate in uno scolapasta e salarle abbondantemente; mescolare bene le zucchine. Disporre lo scolapasta su un contenitore alto e sovrapporre sulle zucchine un piatto e quindi un peso sopra: le zucchine devono perdere l’acqua. Lasciare le zucchine in questo stato per almeno 2 ore (se fosse una notte intera sarebbe l’ideale). Una volta passato il tempo necessario, infarinare le zucchine (io uso farina di farro perché sono intollerante al frumento) sempre nello scolapasta in modo da far cadere la farina in eccesso. Distendere le zucchine nella teglia (io uso la carta forno). Le zucchine non devono risultare alte, deve essere uno strato sottile e per questo il numero di zucchine citate negli ingredienti possono variare a seconda della dimensione della teglia o della grandezza delle zucchine stesse. Aggiungere l’olio sopra le zucchine (senza esagerare) e quindi il parmigiano: quest’ultimo, a differenza dell’olio, deve essere distribuito “generosamente” su tutte le zucchine. Infornare la teglia al forno per ….. minuti a 180° gradi ….. Purtroppo non posso essere più precisa di così … io non guardo l’orologio ma guardo il risultato …quindi la pizza è pronta quando si forma uno strato gratinato molto croccante sopra: le zucchine si devono asciugare bene e il parmigiano deve creare una crosta molto croccante. Se necessario si può azionare il grill superiore del forno. Tagliare grossolanamente le zucchine (io le taglio in grossi riquadri/triangoli, così come mi vengono tirando con un cucchiaio) e servirla appena sfornata. Anche fredda è eccezionale. Ormai purtroppo le zucchine si trovano in ogni stagione ma il periodo migliore è maggio/giugno/luglio quando le zucchine sono meno acquose.

Provenienza della ricetta

Da quanto mi raccontava mia suocera, questa è una ricetta tipica della zona del Circeo. Mia suocera preparava questo piatto in qualsiasi occasione perché è uno dei pochissimi alimenti che mangia mio suocero (nato e vissuto al Circeo), oltre a pomodori, cetrioli e tonno! Ho letto la ricetta qualche anno fa in un libricino che raccoglieva ricette del territorio di San Felice ma non lo trovo più.

Cosa rappresenta per te questa ricetta?

Mia suocera è morta improvvisamente 5 anni fa e ho imparato a fare questo piatto dopo la sua morte cercando di ricordarmi i vari passaggi che lei faceva perché mio suocero, ormai solo, mangia veramente poche cose, e questa è una che gradisce … Tutte le volte che le preparo mi dice: “Buono questo! Che cosa sono?” … come se fosse sempre la prima volta.

Chi sei?

Camilla Ungaro. Sono la mamma di quel bambino che, durante l’aperitivo di sabato scorso, si è mangiato tutti i gamberetti! Impiegata in una società di informatica, mamma a tempo parziale. Hobby: sport e pittura terzo fuoco,….e ce ne sarebbero molti altri ma il tempo è già finito. Cucino spesso per piacere ma anche per dovere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...