Riso in cagnùn

Il persico lo compra mio padre dagli ultimi pescatori rimasti intorno al lago di Varese.

Ingredienti

Riso 100 gr a persona, 1 cipolla ogni 3/4 persone,  burro e olio per friggere, foglie di salvia, filetti di pesce persico (4-5 a persona. a noi piace abbondare), 1 uovo e pangrattato per impanare, sale q.b.

 Preparazione

Fate bollire il riso al dente, intanto impanate con uovo, pangrattato e un pizzico di sale i filetti di pesce persico. Fateli friggere in olio di oliva e metteteli su carta assorbente. Nello stesso olio di frittura avanzato aggiungete un po’ di burro, le cipolle tagliate a rondelle e le foglie di erba salvia, fate dorare il tutto e aggiungete il riso scolato. Fate saltare e servite caldo, con abbondante parmigiano e i filetti di persico impanati disposti sopra il riso. Una goduria, piace davvero a grandi e piccini!! E se volete un tocco fusion, usate il riso venere al posto del riso bianco. Quasi quasi è ancora più saporita!

Provenienza della ricetta

Varesotto soprattutto nei paesi intorno al lago, Comasco e credo anche Piemonte; ma ogni zona ha le sue caratteristiche. Varia molto da provincia a provincia. In ogni caso ereditata da nonni e bisnonni.

Cosa rappresenta per te questa ricetta?

La mia famiglia e la convivialità che si crea.

Chi sei?

Anita Romeo di Varese, 37 anni, illustratrice e pittrice.

Una mamma che vorrebbe trovare il tempo per migliorare le proprie doti culinarie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...