Ravioli ripieni di baccalà ai peperoni cruschi

Per i miei nonni il baccalà era l'unico pesce che si potevano permettere e lo univano ad uno dei prodotti più rappresentativi della loro terra.

Ingredienti e Preparazione

Per il ripieno dei ravioli: 500 gr di baccalà ammollato, lessato e frullato; 250 gr di ricotta, aneto.

Per i ravioli: 1 uovo ogni cento grammi di farina e vanno cucinati dopo aver riempito la sfoglia in abbondante acqua salata con curcuma.

Condimento: pomodorini “scattarisciati” e peperoni cruschi leggermente soffritti in olio evo.

Provenienza della ricetta

Familiare. Origine lucana poiché pur essendo pugliese la mia mamma è di Melfi.

Cosa rappresenta per te questa ricetta?

Rappresenta un momento di gioia e di allegria per i miei nonni per i quali il baccalà era l’unico pesce che si potevano permettere e univano questo piatto speciale ad uno dei prodotti più rappresentativi della loro terra. Rappresenta per me un grande momento di unità familiare e di gioia.

Chi sei?

Carmela Amenduni, nata e residente a Ruvo di Puglia, 40 anni.

Sono un chimico, che si occupa di controllo ufficiale nel campo alimentare, a cui piace molto cucinare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...