Crostini ai fegatini

Rinascimentali, contadini e borghesi insieme, una sintesi dell'anima toscana.

Ingredienti e Preparazione

In un tegame mettere acqua (poca) 1 noce di burro ,1/2 kg di fegatini, far lessare per 5 minuti. Nel frattempo fare soffriggere : cipolla – carota – sedano e 3 etti di macinato di manzo / vitello. Quando tutto è pronto unire i tutto e frullare, ed aggiungere acciughe e capperi; per allungare il frullato usare brodo vegetale.  Ci sono 2 modi di preparare i crostini alcuni inzuppano il pane nel brodo e poi spalmano fegatini altri no … io preferisco quello non inzuppato nel brodo.

Provenienza della ricetta

Toscana.

Cosa rappresenta per te questa ricetta?

Ho riflettuto su un piatto tipico toscano e mi sono venuti in mente i crostini ai fegatini: per me sono di mia madre. Infatti sono i piatti che mi portano a lei con il pensiero … e per quanto buoni li possa mangiar fuori, anche al ristorante, non saranno mai buoni come li fa mia madre !!!

Chi sei?

Sono Claudia Fondi, nata il 5 settembre del 1973 a Prato e tutt’ora risiedo qui , lavoro presso la società del gas Estraenergie.

Sono una donna arrivata alle soglie dei 40 anni, anzi ho superato la soglia. Sono una madre felice di una figlia meravigliosa di 6 anni di  nome Luna, cerco di vivere nel cercare di rendere la vita di mia figlia serena. Guardandomi indietro rifarei tutto quello che ho fatto perché’ mi ha portata fin qui e sono quella che sono grazie a cose belle, errori e cadute, ma riesco sempre a rialzarmi e sono felice della donna che sono … tutto qui.

Un pensiero su “Crostini ai fegatini

  1. Si possono segnalare varianti?? Niente lessatura dei fegatini ma saltati direttamente in padella con olio e il soffritto (sedano carota cipolla) e alloro,fino a farli quasi “attaccare” al fondo (rinforza l’amaro del fegato). Poi frullati/tritati con capperi e acciughe. Allungato sempre con brodo e io ci metto talvolta anche un goccio di aceto (o uso i capperi sottoaceto)… Niente macinato ma semmai la milza. 😀 Bella iniziativa! (Fabio, di Firenze ma con madre aretina, l’imprinting è quello)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...